Partenti e Pronostici – Domenica 30 Maggio 2021

Partenti e Pronostici – Domenica 30 Maggio 2021

Maratona ricca di stelle

 

Mentre l’ippica continentale vive una delle sue domeniche di festa, con la disputa all’ippodromo svedese di Solvalla dell’Elitloppet e a Napoli i migliori tre anni italiani si sfidano nel Gruppo 1 dedicato alla famiglia Cervone,  a Bologna andrà in scena un’accattivante pomeriggio incentrato sulla maratona riservata agli anziani e sulle due prove , le ultime e decisive per la qualificazione alla finale, del Campionato Italiano Gentlemen. Inusuale schema tattico quello proposto dal clou, i tre giri di pista dedicati al sauro Ourasi, plurivincitore del Prix D’Amerique nelle mani dei fratelli Gougeon, con il primo nastro senza cavalli partenti mentre al secondo prestigiosi performer come Ultras Grif e Uragano Op tenteranno di sfuggire al serrate delle valchirie Africa Jet, Viola Trio e Una Bella Gar, giumente che in tempi diversi hanno frequentato palcoscenici classici e vanno preferite al toscano Zeno del Ronco.

Alle 14.00 tre anni in pista ricordando Tenor De Baune, alfiere normanno rande protagonista del trotto francese degli anni 80, sfida che la sorella d’arte ( di Ringostarr Treb) , Cocochanel Treb correrà con i galloni della favorita improvvisata da Cesare Ferranti, in alternativa all’ospite di stanza nel rodigino, Cronos Caf e Cristobal Wise L. rispettivamente guidati da Marco Stefani e Davide Nuti, mentre la prima delle due prove del Campionato Italiano Gentlemen, premio Poroto, regala ineccepibili chance a Matteo Zaccherini, Filippo Monti e Michele Canali, abbinati ai favoriti Bhoto De Gleris, Beatrice San e Brioss.

Ancora la leva 2018 alla terza corsa, intrigante miglio che si correrà nel nome di Minou Du Donjon, altro campione esaltato dal parigino Plateau de Gravelle, con Crystal Palace e Davide Nuti prime scelte di un deciso betting, mentre per le piazze ampia scelta tra Cayolargo Pax, con Salvatore Valentino, Capitan Spritz e Andrea Farolfi e la debuttante Cilia con il plurimpegnato Cesare Ferrantim, poi, manche gentlemen e progetti di fuga per Uragano Spritz e Michela Rossi, inseguimento possibile per Allure Gso e Patrik Romano mentre Matteo Zaccherini salirà sul suo portacolori  Voldemort Nal. Chi non ricorda l’elegante livrea di Ideal Du Gazeau, il “padrino” dell’handicap riservati ai cadetti, prova sul doppio chilometro che Bel Gnaro Lucy e Davide Nuti vorranno risolvere sin dalla giravolta fuggendo a gambe levate da inseguitori agguerriti come Baltimora Trio e Baby Spritz, atout di peso per Marco Stefani e Andrea Farolfi, tornato alle redini degli allievi di Andrea Sarzetto stante il lungo appiedamento subito dal titolare Maurizio Cheli. Si chiude in compagnia degli anziani e di Mon Tourbillon, con un miglio nel quale l’ospite Valeriass riveste il ruolo di favorita su Ribot Zs, e Zio Dipa, mentre Ulisse Ll si candida per un piazzamento scacciacrisi.

A cura dell’Handicapper VALTER CESARON