Partenti e Pronostici – Domenica 6 Giugno 2021

Partenti e Pronostici – Domenica 6 Giugno 2021

L’Arcoveggio saluta nel segno dei gentlemen

 

Domenica nel segno dei gentlemen all’Arcoveggio, con il trotto bolognese in scena per l’ultima manche stagionale, prima che il testimone, dal 2 luglio, passi alle luci e ai clamori dell’estate cesenate per 29 serate all’insegna dello sport e dello spettacolo.

Sette corse tutte riservate agli amatori  con in pista il gotha della categoria ed in palio la classifica di giornata, campioni nazionali e mondiali come l’ingegner Mauro Biasuzzi e Michele Canali a rappresentare la continuità,  i loro eredi più vincenti, Matteo Zaccherini e Filippo Monti, la granitica passione della famiglia Bechis, Giovanni ed il figlio Michele in trasferta da Torino e le nuove e sorprendenti leve, Jessica Pompa, il figlio e soprattutto nipote d’arte Federico Bongiovanni, senza dimenticare il poliedrico Leonardo Vastano e le certezze, Patrik Romano e Vittorio Miniero, tutti pronti a regalarsi un pomeriggio di agonismo dopo aver smesso i panni professionali e vestito tuta, guanti e casco. Clou nel tradizionale schema ad handicap dedicato alla Croce  Rossa Italiana  corso alle redini di soggetti di proprietà e con  molti i candidati alla vittoria,  tre i nastri ad ospitare 11 binomi ed un difficile pronostico che premia l’aurea regolarità di Zastava D’Aghi tra gli inquilini del primo nastro, dove la portacolori di Giovanni Ghirardini sarà la più veloce alla giravolta, mentre tra gli inquilini del secondo schieramento grandi aspettative per la coppia Voldemort Nal e Zaccherini  e curiosità per Zumba Bi e Mauro Biasuzzi, al terzo, All About Bi e Giovanni Bechis,  nonchè Zachar Bay e Leonardo Vastano da seguire nonostante il difficile compito tattico. Si inizia alle 14.00 con uno scarno handicap che ha trovato l’adesione di solo sei binomi, tutti allo start con Patrik Romano pronto ad incamerare i primi punti utili alla classifica finale grazie alle indubbie chance del suo Bob Logan, in alternativa, Leonardo Vastano e Bolivar Roc , sempre che Beethoven Grif non si regali un altro pomeriggio da campione come quello di domenica accompagnando  Vittorio Miniero in un percorso da protagonista, poi, tre anni sul miglio e buone prospettive per Ciclone Mail e Mauro Biasuzzi, sguardi sul podio per Cari Balilla e Cocobella, rispettivamente guidati da Romano e Filippo Monti. Gentlemen di nuovo conio alla terza corsa, con Ursus Tft e Federico Bongiovanni prime scelte per la bravura del driver e l’indubbia qualità  dell’esperto allievo di Lorenzo Baldi e  partenza al fulmicotone tra Zerouno Mmg e Turbine Lp, con il podio ad attendere chi tra Vincenzo Vitagliano e Massimiliano Michelotto riuscirà ad issarsi all’avanguardia, in leggero sottordine, Aragan Nal e Giuseppe Leanza, poi, alla quarta, ancora anziani e guidatori  in scena senza l’ausilio della frusta nel Trofeo Gentlemen For Life che quest’anno dedica i suoi proventi  agli anziani affetti dal Morbo di Alzeimer seguito dal Progetto Mai Soli, con lo statuario Fantastic Amour e lo scafato Zaccherini ad inscenare la fuga su Valeriass e Zara Effe, pedine di peso per Filippo Monti e Leonardo Vastano. La quinta del pomeriggio è l’ambita prova di qualificazione al Trofeo delle Regioni, nove coppie in pista per decretare i due rappresentanti dell’Emilia Romagna nella finale nazionale con Matteo Zaccherini ed Universo Jet decisamente favoriti su Tiberix e Federico Bongiovanni, mentre Filippo Monti dovrà dar fondo alle sue indubbie doti tattiche per portare sul podio un Really Dl poco aiutato dalla collocazione tattica ed alla sesta, cadetti sul miglio per una delle prove maggiormente riuscite del pomeriggio con Bonne Nuit Bi, Bluff dei Greppi e Baaria Ama a disputarsi il successo nelle mani di Mauro Biasuzzi, Filippo Monti e Leonardo Vastano.

A cura dell’Handicapper VALTER CESARON