Partenti e Pronostici – Domenica 19 Settembre 2021

Partenti e Pronostici – Domenica 19 Settembre 2021

La nuova stagione apre con i cadetti

 

Le brillanti suggestioni estive del trotto sotto le stelle lasciano il posto ai caldi e luminosi pomeriggi di settembre, Cesena è ormai un ricordo e l’Arcoveggio ne rileva il testimone aprendo alla sua nuova stagione con una domenica per veri intenditori, 7 corse, che dalle 14.30 sino alle 17.00 terranno compagnia agli appassionati felsinei. Clou festivo nel segno dei 4 anni, ben nove dietro le ali dell’autostart, per un miglio aperto alle più svariate soluzioni tattiche, con l’ospite milanese Bangla D’Esi ago della bilancia in chiave tattica grazie  alle sue qualità di scattista che le consentiranno di gestire la corsa all’avanguardia e cercare la fuga nelle mani del suo estemporaneo interprete Edoardo Baldi, mentre Betta Indal e Renè Legati si impegneranno nel consueto, generoso pressing esterno e Boston Trio ambisce a replicare il recente successo cesenate in coppia con il fido Marco Stefani, simpatie anche per i toscani Blasco Real e Bat Host, sorpresa, l’infaticabile Briccone Bello. Il pomeriggio apre nel segno dei puledri, sette promesse dalla regale genealogia e dal rendimento esemplare impegnati sul doppio chilometro, su cui spiccano due imbattuti, Djokovic Grif e Diamond Truppo, scuola toscana di Gennaro Casillo e guida di Alesandro Muretti per il primo, training del nuovo ospite dell’Anzola Holger Ehlert e regia tattica di  Antonio Velotti per il fratello della campionessa Cindy Truppo, ambizioni in ottica podio per Divina Trio, Dulcinea di Casei e Diva Indal, mentre nello stringato miglio per anziani posto come secondo appuntamento pomeridiano, match tra la nuova allieva del team Alessandrini /Piscuoglio, Zazà Alter e la ritrovata Anastasia Trio, terza forza Turbo Capar, provetto partitore di casa Capenti oggi in versione Edoardo Baldi. Tornano i due anni in schema affollato e sulla distanza del miglio con molte carriere all’insegna del work in progress, poche corse all’attivo e nessuna vittoria per i dodici contendenti ed una difficile scelta tra la prestigiosa genealogia di Divina Indal, le confortanti voci su Dream e le positive impressioni trasmesse in occasione dei rispettivi debutti da parte di  Dylan Pax e Donne Moi Bi, poi, alla quarta, 14 soggetti di tre anni si sfidano sui due giri di pista con lo svedese Redmile Wania prima scelta di un labile pronostico che vede l’allievo di Lorenzo Baldi preferito al tedesco Obsession Bo, con Beppe Lombardo Jr e a Contigo, dotato ma dispersivo pensionario di Andrea Bigliardi. Ancora i tre anni accompagnati dai gentlemen nel Premio Radio International per una quinta corsa dalla notevole caratura tecnica, betting schierato su Ciclone Mail e Alessandra Devidè, con il curriculum del giovane allievo a indicare tre vittorie in quattro uscite ed una spiccata propensione alla velocità, mentre le coppie Calima di Poggio/Zaccherini, Ceznja D’Aghi/Michela Rossi e Commander Crow/Marchino si candidano ad un ben remunerato podio ed in chiusura, match a tutta velocità tra Zagor Mtt e Zè Firo, il primo mattatore dell’estate cesenate sempre in coppia con Francesco Pettinati, il secondo un 5 anni che  Lorenzo Besana ha plasmato con pazienza e professionalità arrivando ad inanellare 4 vittorie consecutive nel corso del 2021, mentre Artes Mj e Asja Op si disputeranno il terzo gradino del podio.

A cura dell’Handicapper VALTER CESARON