Partenti e Pronostici – Domenica 17 Ottobre 2021

Partenti e Pronostici – Domenica 17 Ottobre 2021

Domenica per giovani e per maturi performer

Convegno domenicale tra sport e cultura sotto le 2 Torri, con proposte dall’elevata caratura tecnica che vedono i puledri ai vertici del cartellone impegnati in una sfida sulla media distanza e di spalla, due handicap riservati rispettivamente ai tre anni e a soggetti appartenenti alle leve 2015 e 2016, senza dimenticare il doppio, spettacolare round, che convoca in pista i gentlemen alle redini di rodati cadetti ed affidabili anziani. La disamina tecnica parte dalla prova più ricca del pomeriggio, il Premio XVIII Festa Internazionale della Storia, sesta del convegno con sette binomi  al via e l’incognita doppio chilometro per molti dei partecipanti i quali si distinguono per eccellenti doti atletiche e performance recenti di spessore, è il caso della scandinava Jinx, un’allieva di Gennaro Casillo guidata dal capolista nazionale Antonio di Nardo nonché dell’invitta Delorean Wise, che Andrea Sarzetto affida al suo catch di fiducia Maurizio Cheli, per non parlare di Demetra Roc, esponente di spicco di una franchigia in grande forma come quella diretta da Filippo Rocca ed oggi in versione Vp, da non sottovalutare Diva Indal, grintosa portacolori di Renè Legati.    Alle 14.30 il primo appuntamento agonistico della giornata, il Premio Dante Dondarini, con i gentlemen alle redini dei loro portacolori di 4 anni e una favorita dalle cospicue chance in Bigiarella Rek, ospite marchigiana che il suo proprietario Leonardo Vastano interpreterà con la consueta grinta cercando la testa della corsa per poi ribadire ai preventivati attacchi di Belvolo, Bob Logan e Baby Francis, atout di peso per Raffaele Lamberti, Patrik Romano e Giuseppe Colantonio, mentre alla seconda saranno di scena i due anni con pochi riferimenti agonistici ed un pronostico che spesso si basa sulla prova di qualifica, assai positiva, effettuate da Duvall Treb, mentre De Gaulle Grif e Deep Purple Grif, hanno fallito all’esordio ma si presentano in Via di Corticella con la fiducia di due team prestigiosi, come quelli diretti da Walter Zanetti e Lucio Colletti. Tornano i gentlemen alla terza corsa, partnership con gli anziani per i dieci contendenti che scenderanno nell’agone senza l’ausilio della frusta in un miglio abbinato al Trofeo Gd  For Life, in evidenza Unique Rek, Ulisse Trebì e Zeus Mark, sui quali si esibiranno Leonardo Vastano, Michele Canali e il perugino Enrico Cuglini, poi, alla quarta, Caution As e Antonio di Nardo plebiscitarie scelte di un deciso betting che per il podio sottolinea le qualità di Coralla Pel e Crowning Kronos, carte di peso per Greppi e Vp. Nastri e doppio chilometro per i tre anni alla quinta corsa, presenze di spicco sottolineano il livello della contesa come quelle del penalizzato Carlos Op, affidato ad un lanciato Cesare Ferranti, nonché di Columbia e Crisper, coppia di scuola Casillo  al via da quota 2060 con Antonio di Nardo e Alessandro Muretti in cabina di regia. Si chiude in grande stile con una sfida intergenerazionale abbinata alla tris, tredici i soggetti di 5 e  6 anni divisi in tre nastri, con la sola Africa Jet nel ruolo di estrema penalizzata  non senza  chance, anche se per l’allieva di Renè Legati il compito si presenta complesso  in virtù delle presenze in primis del compagno di training All About Bi, e poi dei competitivi Attenti Al Lupo e Annina, due competitor di peso nelle mani di Antonio Di Nardo e Maurizio Cheli, al via da quota 2080, mentre allo start intrigano le presenze di Amateur e Avio Stella.

Appuntamento successivo domenica 24 ottobre alle ore 14:30

A cura dell’Handicapper VALTER CESARON