Partenti e Pronostici – Giovedì 7 Aprile 2022

Partenti e Pronostici – Giovedì 7 Aprile 2022

Apple Wise As VS Beautiful Day, match sotto le Due Torri

Ancora non si è spento l’entusiasmo della splendida domenica incentrata sulle due divisioni del Gran Premio Italia che subito l’Arcoveggio torna in cartellone  con un riuscito convegno all’insegna della velocità e delle brillanti digressioni tecniche. Il clou vedrà in pista velocisti di 5 anni e oltre, con otto “age” in scena pronti a regalare parziali mozzafiato in un contesto che vivrà del match tra Apple Wise As, scuola Casillo e guida del capolista tricolore Antonio Di Nardo e Beautiful Day,  proposta di Alessandro Gocciadoro reduce da un primo piano fiorentino ottenuto però sulla media distanza, mentre l’appostata Una Bella Gar, in forma e guidata da Cesare Ferranti, si contenderà l’accesso al podio con Topola Op, interpretata da Marco Stefani e con Balalaica Matto, altra ospite patavina con in sulky  Alessandro Fonte. Alle 15 il prologo riservato ai tre anni sui quali salgono i gentlemen, corsa con pochi punti di riferimento il cui pronostico si affida all’esperienza di Deejay Pizz guidato dal  proprietario Johnny Pizzolato, mentre incuriosiscono i debutti dello svedese Big Best Helvin, con Matteo Zaccherini e di Dakar Bi, per il quale un fiducioso Massimo de Luca si sposterà da Trieste.  Alla seconda, spazio ai cadetti per la possibile corsa di testa di Carezza Av e Manuel Pistone con Crucialke Min e Vp in corsia di sorpasso lungo il percorso e Capuzi da seguire per la guida, sempre ispirata e decisa di Roberto Vecchione, meno per il recente e svogliato ruolini di marcia. Il convegno cambia decisamente passo al sopraggiungere della terza corsa, handicap sul doppio chilometro riservato ad agguerriti esponenti della leva 2018, in 9 divisi in due nastri, con l’avvantaggiato  Cowboy Clemar ed il suo partner  Antonio Di Nardo in fuga dal preventivato pressing degli inseguitori  Cleopatra Ll  e Cerberto Trebì, rispettivamente guidati da Gocciadoro e da Gambino.  Miglio di qualità  per tre anni grazie alle presenze di Donna D’amore Sm e Diana Jet ad ostacolare l’ascesa verso la quinta vittoria in sequenza della bionda Demetra Amg, splendida realizzazione professionale di Lorenzo Baldi, mentre un comodo numero due potrebbe schiudere le porte del podio al positivo Daiquiri Pizz. Anziani di lungo e premiato corso alla quinta, Uramaki Lux il  probabile battistrada nelle mani del giovane Schettino, mentre per Zuma Horse e Pistone si prevede un difficile percorso al largo, con Alissa Trio e Chocolaud Chaude a caccia del podio ben assecondate da Marco Stefani e Tommaso Gambino. In chiusura l’ handicap abbinato alla Tris Quartè-Quintè, folla in pista ed una possibile replica del recente successo bolognese  nella corde del modenese Vortice Leo, oggi in versione Carmine Piscuoglio, giovane e brillante interprete di Dalia di No nell’Italia Filly concluso al secondo posto, mentre gli inquilini del primo nastro,Verace KeyZurro Zl e Beautiful Trio si candidano a completare il marcatore assieme agli inseguitori Stricker Amore Stecca.

A cura dell’Handicapper VALTER CESARON